Piattaforma elevatrice S11

(1 recensione del cliente)

La soluzione versatile per gli spazi pubblici e le abitazioni in pieno comfort. La piattaforma S11 è l’ideale per superare piccoli dislivelli tra un piano e l’altro della tua casa o rendere facilmente accessibile una struttura aperta al pubblico.

Questa soluzione può essere installata:

  • sia nella casa (per favorire l’accessibilità agli ambienti domestici o anche solo la mobilità della persona disabile su sedia a rotelle), garantendo il comfort in casa propria;
  • sia nel condominio (una situazione classica in Italia è la presenza di una scala con tre/quattro gradini prima di accedere al piano terra dell’edificio condominiale si presta molto bene ad essere risolta con la piattaforma elevatrice);
  • sia per accedere al negozio/ufficio/ristorante superando un piccolo dislivello.

Descrizione

    BROCHURE E ASSISTENZA

    Ricevi gratis e senza impegno assistenza, brochure e preventivo.
    Riceverai risposta direttamente dal produttore o distributore:

    Ho preso visione e Accetto la Privacy Policy di DisabiliNews.com

    Iscrizione Newsletter

    Caratteristiche Piattaforma elevatrice

    Superare alcuni gradini per garantire l’accesso all’interno o all’esterno di un’abitazione, del condominio, oppure di un edificio aperto al pubblico. Garantire lo spostamento della persona, con difficoltà a camminare o anche su sedia a rotelle, in piena autonomia.

    Fino a 2.990 metri di dislivello la nuovissima piattaforma elevatrice S11 (un evoluzione della piattaforma elevatrice S10) garantisce il sollevamento verticale per ogni esigenza, sia per la famiglia e la casa, che per il disabile su sedia a rotelle.

    Vuoi evitare opere murarie scegliendo una soluzione flessibile? Vorresti aggiungere un accesso direttamente sul balcone oppure sul terrazzo di casa tua?
    I progettisti (architetti, periti, geometri, ingegneri) allo scopo di superare le barriere architettoniche esistenti, preferiscono sempre di più gli impianti di sollevamento verticale (pedane per disabili, piattaforme per carrozzine e carrozzelle), come la piattaforma elevatrice S11.

    Scheda prodotto

    Misure, ingombri, consumi della piattaforma elevatrice; è definita anche piattaforma verticale per disabili, elevatore, ascensore in vano aperto.

    Installazione

    L’impianto può essere installato sia all’interno di un edificio che in esterno, in tre modalità differenti:

    • Ambiente libero
    • Vano in muratura
    • Vano con protezione in acciaio

    Portata: fino a 400 Kg

    Corsa:2 fermate/ 2.990 mm

    Trazione: con motore elettrico e vite senza fine

    Velocità:

    • 0,05 m/sec (Versioni 1.100, 1.600, 2.100)
    • 0,10 m/sec (Versioni 2.600, 2.990)

    Motore e alimentazione
    Motore posto all’interno del vano di corsa con le seguenti specifiche:

    • Potenza 2.2 Kw ; monofase per le versioni 1.100, 1.600, 2.100e trifase per le versioni 2.600 e 2.990;
    • Tensione di linea: 230V ± 5%, AC – 50Hz monofase;
    • Tensione alimentazione ausiliaria: 24V DC;
    • Alimentazione Motore con inverter (optional per le versioni 1.100, 1.600, 2.100)

    Attacchi
    A scelta cliente:

    • con staffe di ancoraggio pre-murate o in alternativa
    • a muro retrostante con tasselli meccanici
    • a muro retrostante con tasselli chimici o a putrella
    • con castelletto metallico/protezione

    Guide

    In profilati T70-1A lavorati.

    Materiali

    L’impianto viene fornito come standard con pedana ricoperta di lamiera in alluminio mandorlato antiscivolo, protetta da due pareti – lato colonna  come standard sempre tamponato con pannello cieco lamiera colore RAL 7040 e lato esterno tamponato con policarbonato fumè. Il cancello al piano alto standard è tamponato con policarbonato fumé.

    La pulsantiera piano 0 è sempre fornita insieme all’impianto nella configurazione wireless. Le versioni in vano libero sono sempre fornite con cancello di bordo manuale tamponato con policarbonato fumé e fotocellule sul lato di sbarco.

    Agevolazioni all’acquisto

    Contribuzione
    L’acquisto di un elevatore Vimec è una spesa sostenibile da ogni famiglia. Lo Stato prevede ben tre livelli di contribuzioni quali la detrazione IRPEF del 19%, la possibilità di avvalersi della legge n. 13/89
    sull’abbattimento delle barriere architettoniche e la possibilità di detrarre dalle tasse fino al 36% della spesa sostenuta. La cumulabilità dei contribuiti significa che il costo di una piattaforma elevatrice può essere rimborsato, in base all’entità del suo valore, oltre il 50% del suo costo.
    Un’ulteriore forma di agevolazione consiste nell’applicazione dell’IVA al 4%.

    Finanziamenti personalizzati

    Vimec riserva ai propri clienti la facoltà di avvalersi di comodi finanziamenti a tassi particolarmente vantaggiosi.

    Prodotto garantito

    L’elevatore Vimec è garantito fino a 24 mesi dalla data di installazione e la garanzia può essere estesa nel tempo grazie ai centri di assistenza presenti capillarmente in tutte le province del territorio nazionale.

     

    1 recensione per Piattaforma elevatrice S11

    1. Ferdinando

      Eccellente prodotto sia di qualità che di design, abbiamo installato questa piattaforma nel nostro hotel per rendere accessibile l’ingresso a tutti coloro che ne hanno necessità. Siamo molto soddisfatti consigliato!

    Aggiungi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *