Benessere per il tuo corpo con i massaggiatori per collo, corpo e piedi

Perché usare massaggiatori per il proprio benessere? I dolori muscolari e articolari possono colpire indistintamente persone appartenenti a diverse fasce d’età o sesso. A seguito di traumi, una postura scorretta nel corso della giornata o uno stile di vita che implica eccessiva sedentarietà o sforzi fisici troppo prolungati.

Per questo motivo, ricorrere a dei massaggiatori professionali si rivela spesso la scelta vincente, soprattutto se selezionati tra i migliori modelli attualmente offerti dal mercato. I massaggiatori hanno il compito di alleviare la pressione sul collo, sulla schiena o sui piedi, tre zone dalle quali è possibile controllare le terminazioni nervose e alleggerire lo stress accumulato attraverso fastidiose contratture.

Lo scopo è quello di muoversi molto più facilmente, soprattutto se in concomitanza si soffre di una particolare disabilità ed è opportuno fare quanto possibile per rendere la vita maggiormente agevole.
Il suggerimento è quindi quello di ricorrere a massaggiatori di ultima generazione. Possano essere comodamente indossati durante la routine domestica e lavorativa sopra gli abiti e trasportati ovunque senza difficoltà.

Massaggiatori per il collo: quali scegliere

Partiamo dalla zona che maggiormente crea problemi a livello di tensione, poiché è proprio il collo, insieme alle spalle, a raccogliere tutto lo stress della giornata.
Se si trascorre molto tempo seduti, infatti, si tendono ad assumere posizioni scorrette, poiché la colonna non è perfettamente allineata dalla base alla punta.
Il modo migliore per ovviare a questo problema è ricorrere a un massaggiatore collo, che è possibile porre attorno al collo come se fosse una sciarpa anche durante le ore notturne, per svegliarsi con uno sprint migliore.

L’obiettivo di questi massaggiatori è in primo luogo quello di infondere un piacevole calore a tutta la zona, che scioglie le contratture muscolari e consente di distendere la zona.
In base alle impostazioni del dispositivo, è possibile eseguire una certa pressione, più o meno intensa a seconda della problematica riscontrata.

Il suggerimento è di scegliere un modello che offre varie opzioni, così da impostare la velocità che dona un benessere superiore, aumentando o diminuendo nei vari momenti della giornata.
Optate per un materiale di rivestimento traspirante e ipoallergenico, così che il sudore possa facilmente fuoriuscire e lasciare la zona fresca e morbida.
Si tratta solitamente di massaggiatori elettrici dalla forma di U. Necessitano di essere collegati a una presa di corrente per ricaricarsi il tempo utile e poi agire per diverse ore sull’area maggiormente dolente.

massaggiatori per collo

Massaggiatori per il corpo: un benessere diffuso

Se si soffre di una disabilità che indebolisce il corpo o genera dei dolori più o meno diffusi. Il suggerimento è di optare per un massaggiatore in grado di toccare correttamente tutti i punti sensibili.
La forma dei massaggiatori corpo solitamente prevede quattro o più bracci, dotati alla fine di un elemento tondeggiante in legno o plastica dura. E’ sufficiente applicare una certa pressione su tutto il corpo per sciogliere le contratture e facilitare il movimento.

Si tratta di massaggiatori di piccole dimensioni. Possono essere trasportati ovunque si desideri e utilizzati in un contesto rilassante oppure sul luogo di lavoro nel caso in cui si necessitasse di sbloccare gambe e schiena dopo essere stati molto seduti.
Il medesimo discorso vale se si utilizza quotidianamente una sedia a rotelle, che indolenzisce gli arti e richiede una serie di trattamenti per sentire meno dolore o fastidio.

In alternativa è possibile trovare in commercio una sorta di pistola con la punta di varie tipologie a seconda dell’area che si vuole massaggiare, decisamente semplice da impugnare grazie alla forma ergonomica.
Il consiglio è scegliere un modello completo che possa trattare correttamente ogni area del corpo, dotata di varie velocità o modalità vibranti.
Utilizzando contestualmente il calore, la tensione andrà mano mano scemando e sarà possibile svolgere al meglio delle proprie possibilità le attività quotidiane.

I massaggiatori per disabili sono stati concepiti per essere utilizzati ogni volta che si desidera, anche più volte nella stessa giornata. Magari affiancando un percorso di recupero e fisioterapia eseguito da un professionista del settore.
Interessante è la possibilità di integrare i modelli più piccoli all’interno degli arredi. Per tutti coloro che hanno problemi di mobilità trovano l’apparecchio a portata di mano e possano impiegarlo come meglio credono.

In particolare, è possibile acquistare sul mercato tappetini o poltrone massaggianti. Semplici da azionare e regolare a seconda delle proprie esigenze. Operano in autonomia senza la necessità di dover tenere necessariamente un dispositivo in mano per diversi minuti.
In questo modo sarà possibile stimolare i muscoli e mantenerli allenati pur rimanendo comodamente seduti.

massaggiatori per collo

Massaggiatori per i piedi: rilassare le estremità

Non tutti sanno che dai piedi partono numerosi dolori che affliggono altre parti del corpo, dovuti a una postura scorretta o a disabilità che coinvolgono quest’area.
Molto utile è ricorrere nel corso della giornata a dei massaggiatori plantari, all’interno dei quali è possibile inserire le estremità che vengono trattate con il calore e con una certa pressione.

Lo scopo è limitare la stanchezza degli arti inferiori soprattutto nelle persone che soffrono di disabilità nella parte bassa del corpo, in modo da migliorare la qualità della vita in termini di dolori e fastidi.

Si tratta di un massaggiatore elettrico che solitamente non eccede nelle dimensioni. Può essere comodamente utilizzato tra le mura domestiche oppure trasportato in viaggio nel caso in cui si usasse con costanza ogni giorno.
Numerosi sono i benefici che è in grado di apportare, facendo vibrare i cuscinetti e rilassando così la parte dalla coscia fino alla punta dei piedi.

Parliamo di un massaggio circolatorio estremamente efficace. Viene eseguito in autonomia dalla macchina mentre vi rilassate sul divano o vi trovate sulla vostra sedia a rotelle, senza dover faticare manualmente.
Interessante è anche la funzione che impiega l’aria compressa, in grado di applicare una pressione decisamente efficace soprattutto se la piattaforma è dotata di sagome sulle quali poggiare i piedi nella maniera corretta.
L’obiettivo è migliorare la circolazione sanguigna e anche impedire la formazione di edemi o lenire quelli già presenti, andando a drenare grazie alla vibrazione costante e più o meno intensa.

Il consiglio è di optare per un modello dotato di telecomando, così che sia possibile azionare il tutto senza doversi piegare, regolando l’intensità con l’apparecchio e lasciando che il benessere si diffonda.
Soprattutto se è presente una disabilità, è opportuno che ogni particolare sia volto a migliorare la qualità della vita e renderla più agevole. Liberi di potersi concentrare sui trattamenti e sulla gestione della propria condizione senza scomodità alcuna.

Puoi consultare i modelli di massaggiatori disponibili sul mercato:

Oppure puoi consultare le sezioni di Approfondimenti come Ausili per disabiliBiografie e testimonianzeSport per disabili, Benessere & Felicità, Viaggi per disabiliFisco e Legge 104Sessualità disabili… oppure visita Annunci Online & Mercatino Ausili: cerco, vendo e offro.

 

Mi piacerebbe tanto leggere un tuo COMMENTO…
Iscriviti alla Newsletter a fondo pagina!

 

2 Commenti

  1. Da 4 anni mio figlio 35enne a seguito di un investimento è purtroppo divenuto tetraplegico disabile al 100%.sarei felice di ricevere notizie su quanto si può acquistare o fare,incluso vacanze al mare o in montagna per poter continuare a farlo vivere al meglio.rita marata.

  2. Mi fa piacere che esistano notizie ed informazioni sui disabili.mondo per me fino a quattro anni fa conosciuto solo in parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *