Scarpe Ortopediche, Sandali e ciabatte

Le scarpe ortopediche, così come i sandali o le ciabatte, rappresentano dei validi ausili e supporti per persone disabili e anziane che avendo dei problemi di salute e difficoltà anche nei movimenti. Possono utilizzarli per poter rendere la propria vita quotidiana e lo svolgimento delle attività giornaliere un po’ più semplice.

    1. 1. Le principali caratteristiche delle calzature ortopediche
    2. 2. La scelta del tessuto per le scarpe ortopediche
    3. 3. Confort inimitabile BIRKENSTOCK
    4. 4. Le pantofole o ciabatte
    5. 5. Consulta i sandali ortopedici a catalogo

 

 

Quando si parla di sandali di tipo ortopedico si intende quell’insieme di calzature che riportano dei doppi strappi magari regolabili. Ciò li rende adattabili più facilmente alle misure e alle varie forme di piede. Il plantare deve essere confortevole e magari estraibile, così che si possa inserire un plantare ortopedico fatto su misura e specifico.

Devono essere delle calzature certificate a marchio CEE, riportando tutte le qualità principali che caratterizzano i presidi ortopedici maggiormente utilizzati. Ciò che conta è anche com’è fatta la suola, perché deve necessariamente essere antiscivolo. Questa cosa è fondamentale per non rischiare di cadere nel caso in cui si cammini su un percorso sdrucciolevole, che potrebbe mettere a rischio il proprio equilibrio.

Le principali caratteristiche delle calzature ortopediche

Una delle caratteristiche più importanti che interessa i sandali e le scarpe di tipo ortopedico riguarda il materiale di cui sono fatti. Si scelgono dei buoni supporti per i propri piedi anche in base alla qualità del prodotto usato per la fabbricazione.

Di solito sono costituite da pellame morbido e confortevole, con delle parti anche in camoscio. Riportano delle fasce in velcro che servono a regolare quanto strette o meno devono essere intorno ai piedi e la presenza del cinturino dietro determina la “chiusura” della scarpa. Suddette qualità sono fondamentali, perché rendono questo genere di calzature ideali per tutti coloro che hanno grosse difficoltà o problemi a camminare e a muoversi.

Permettono di svolgere i movimenti e le attività giornaliere in modo molto più agevole e pratico, soprattutto ad esempio per le persone anziane che hanno difficoltà, perché presentano le dita a martello, oppure l’alluce valgo, oppure i duroni. Spesso c’è anche chi soffre di fastidiose callosità o di rossori, oppure addirittura di difetti fisici come arrossamento della pelle, che causano dei dolori e degli stati di affaticamento e difficoltà.

La scelta del tessuto per le scarpe ortopediche

Di solito il miglior tessuto utilizzato per queste scarpe o sandali è il pellame che rende la camminata più comoda. Spesso si utilizzano anche nel caso di riprese post-operatorie oppure in ospedale, per svolgere le azioni giornaliere con più praticità.

Il materiale formato da pellame è sempre made in Italy, di manifattura pregiata e di buona qualità. Una volta indossata questa scarpa ortopedica, si sentirà meno dolore. Infatti spesso, esso è dovuto magari alla presenza di infiammazioni ad esempio nella parte dell’alluce che si arrossa facilmente.

Quindi, quelle parti dei piedi che sono maggiormente delicate a causa di problematiche di vario genere, non toccano contro delle cuciture proprio grazie al materiale di cui sono fatte queste scarpe.

Confort inimitabile BIRKENSTOCK

Protagonista di tutti i nostri modelli è il plantare originale BIRKENSTOCK, che, ispirato dall’impronta naturale di un piede sulla sabbia, regala la sensazione di camminare a piedi scalzi.

Con la sua forma anatomica, sostiene in maniera ottimale i piedi nella loro naturale deambulazione. Piedi, articolazioni e schiena vengono così protetti, mentre la muscolatura di piedi e gambe viene rinforzata, incentivandone salute e benessere.

La pelle è uno dei materiali naturali più resistenti tra quelli utilizzati tradizionalmente nella produzione di scarpe. BIRKENSTOCK utilizza per i suoi prodotti pelli molto pregiate, particolarmente spesse e non spaccate.

Scarpe Ortopediche, Sandali e ciabatte

Le pantofole o ciabatte

Anche le pantofole e le ciabatte per disabili e anziani devono essere scelte con cura e attenzione, perciò è importante che abbiano delle caratteristiche ben definite. Il principale obiettivo è quello di essere comode, pratiche e agevoli, ma anche efficienti, e tra le varie qualità.

Devono anche mantenere i piedi più caldi possibili. Una buona forma di ciabatta o pantofola da usare nel caso di disabilità o difficoltà dovute all’anzianità, è sicuramente quella chiusa, quindi non è opportuno che presentino delle parti aperte. Inoltre non devono avere nè lacci o stringhe, così da consentire ai piedi di muoversi facilmente e non sentirsi “troppo stretti”.

Le ciabatte di questo genere non devono permettere in nessun modo il rischio di scivolare, perché chi ha disabilità o difficoltà motorie potrebbe cadere. Ad esempio, un modello comodo riporta un elastico solo nella parte finale, così da evitare le scivolate.

Consulta i sandali ortopedici a catalogo

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.