Poltrone alzapersona per anziani e disabili

Per chi è disabile o anziano e non è libero nei movimenti, una comoda poltrona alzapersone è quello che ci vuole.
Spesso la scelta cade sulle poltrone elettriche, provviste di un telecomando perché è semplice da utilizzare.
Ci sono dei tasti che aiutano a cambiare le posizioni nel modo più adatto alle singole esigenze.

    1. 1. Come scegliere le poltrone alzapersona per anziani e disabili
    2. 2. Poltrone alzapersona per anziani e disabili elettriche
    3. 3. Le dimensioni della poltrona alzapersona
    4. 4. Comfort e relax con le poltrone alzapersona
    5. 5. Poltrone alzapersona per anziani e disabili con massaggio e riscaldamento
    6. 6. Consulta le poltrone alzapersona a catalogo

Una poltrona alzapersona per anziani e disabili non deve essere solo facile da maneggiare, ma anche pratica e comoda. Si deve anche adattare alle capacità che ha chi la utilizza. Significa per esempio poter agevolare il passaggio dalla poltrona alzapersona alla sedia a rotelle.
Può anche servire per un riposo pomeridiano allungando il poggia piedi e trasformandola in qualcosa di molto simile a un letto.
Lo schienale che cambia diverse posizioni è un altro pregio delle poltrone alzapersona, che puntano al comfort.
È importante, quindi, scegliere una delle poltrone per anziani o disabili che sia giusta per ogni tipo di condizione o patologia motoria.

Come scegliere le poltrone alzapersona per anziani e disabili

Di certo i consigli sulla scelta di una delle poltrone alzapersona per anziani e disabili sono utili per fare un buon acquisto.
Bisogna operare un’importante distinzione: esistono poltrone elettriche e meccaniche.
Le poltrone meccaniche sono quelle più indicate per chi riesce a stare per poco in piedi, anche se ha bisogno d’aiuto.
Il poggia piedi si alza toccando una leva e si abbassa dando una spinta con le gambe. Lo schienale si reclina spingendo indietro con le spalle.
Questo tipo di poltrona, però, non va bene per chi non è auto sufficiente, è debilitato o non ha forze.

Poltrone alzapersona per anziani e disabili elettriche

Nel caso delle poltrone elettriche tutti questi movimenti sono indotti dai tasti del telecomando, come già detto. L’obiettivo però è aumentare il livello di autonomia.
Le poltrone alzapersona per anziani e disabili devono permettere di muoversi in modo più libero. L’obiettivo è sempre eliminare buona parte degli ostacoli e delle difficoltà a muoversi.
Per questo motivo le poltrone più complete devono avere 2 motori per poter regolare l’inclinazione sia del poggia piedi sia dello schienale.
In quelle che hanno solo un motore non è possibile, perché la stessa inclinazione è fissa.

Le dimensioni della poltrona alzapersona

Bisogna guardare anche alla forma della poltrona, che deve adattarsi alle misure giuste di chi la usa.
Per esempio, chi è in sovrappeso forse avrà bisogno di una seduta più larga per stare comodo e non sentirsi costretto.
La larghezza standard è di solito 80 cm, ma ci sono anche quelle più ampie.
Le dimensioni vanno considerate anche perché devono adattarsi al luogo della casa dove sarà usata la poltrona.
Sono tanti i prodotti di questo tipo che hanno le ruote per muoversi con facilità.

Gli spostamenti saranno più semplici la casa stessa diventerà più confortevole. Si potranno vivere gli spazi muovendosi da una parte all’altra senza doversi aiutare con altri supporti.
La libertà di spostarsi eviterà anche il rischio di incidenti, cadute e piccoli o grandi traumi. Spesso capita che dovendosi alzare senza appoggiarsi a qualcosa o qualcuno si rischia di perdere l’equilibrio. Succede anche che spostandosi dalla poltrona alla sedia a rotelle ci siano ostacoli, che con questa novità saranno eliminati.

Lo poltrona che accompagna i movimenti del disabile e dell’anziano è una sicurezza in più in tutte le attività.
Ci si può avvicinare al tavolo per pranzare o cenare, a una porta per aprirla e può servire per svolgere altre mansioni, che prima erano più difficoltose.
La vivibilità domestica per un anziano o un disabile non autonomo è un traguardo importante da raggiungere in tutti i modi. Queste poltrone possono fare la differenza.

Poltrone alzapersona per anziani e disabili

Comfort e relax con le poltrone alzapersona

Le poltrone alzapersona per anziani e disabili non sono utili solo a dare maggiore autonomia.
Sono anche confortevoli e aiutano a riposare e rilassarsi meglio.
Nel caso si debba restare molte ore seduti perché non liberi di camminare, l’imbottitura evita la formazione di piaghe da decubito.
Queste poltrone sono morbide e rivestite in tessuto traspirante, quindi d’estate non si avrà caldo.
È facile anche lavarle, perché ci sono i modelli sfoderabili che garantiscono la perfetta igiene di un accessorio ormai necessario.

Poltrone alzapersona per anziani e disabili con massaggio e riscaldamento

Alcuni modelli di poltrone alzapersona per anziani e disabili sono dotati di un sistema interno che massaggia tutto il corpo, dalla testa fino ai piedi.
E’ una caratteristica che aiuta la circolazione per chi non può muoversi e rilassa tutte le tensioni muscolari, conciliando il sonno.

Oltre al kit massaggiante si può acquistare uno dei modelli con il riscaldamento. Durante l’inverno sia gli anziani che i disabili possono sentire freddo e trovare il comfort di una poltrona in grado di riscaldarsi da sola. Non sarà necessario stare vicini a una stufa, al caminetto o ad altri sistemi di riscaldamento, perché sarà incluso.
Con le poltrone alzapersona per anziani e disabili migliora la qualità della vita e sarà grande la soddisfazione nel sentirsi più liberi.

Consulta le poltrone alzapersona a catalogo

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.