Come accettare la disabilità, consigli sul processo di accettazione

Numerose persone in tutto il mondo vivono una situazione di disabilità, a prescindere dalla criticità del problema, comunque questa situazione rende complicata la vita di di tutti coloro che ogni giorno si ritrovano ad affrontare la vita in maniera difficile e complicata.

Più del 20% secondo le statistiche sono tante le persone che vivono in modo stressante, per evitare di prendere questa condizione in modo serio e pesante ci sono dei metodi che consentono di trasformarla in forma felice e positiva.

Mettendo in pratica vari aspetti sia a livello fisico sia personale, anche voi se rientrate in questa categoria di gente, che è costretta a condividere ogni giorno dell’anno la propria vita disabile con la realtà, deve necessariamente trasformare la negatività e la depressione in leggerezza e positività per quanto riguarda le proprie abitudini e il modo di fare e affrontare queste situazioni spiacevoli.

Come accettare la disabilità, consigli sul processo di accettazione

Accettare la propria disabilità o quella di un figlio, rappresenta sicuramente un aspetto al quanto difficile da affrontare, per riuscirci bisogna adottare varie tecniche che aiutano ad alleviare il dolore e le emozioni avvertite in questi casi determinato.

Lato emotivo

Uno dei passi avanti per riuscire ad accettare la disabilità di qualcuno o la propria consiste nel fare un punto della situazione e prenderne coscienza per riuscire ad accettare la diagnosi. Spesso dopo aver conosciuto la realtà dei fatti in queste situazioni si tende sempre a sperare in un miglioramento attraverso delle attività di recupero, questo stato d’animo però comporta nella maggior parte dei casi dei problemi seri a livello emotivo e personale, causando un forte stress e depressione nel soggetto.

Per questa ragione è importante meditare sulla questione e cercare di affrontarla in maniera responsabile e diligente. Una delle cose che è consigliato fare per non cadere in un tunnel senza via di uscita riguarda:

  • la fermezza emotiva di non negare o evitare la pesantezza del problema, tali aspetti può aiutarvi ad affrontare la disabilità in maniera semplice e leggera, inoltre è importante allenare il proprio corpo attraverso esercizi fisici;

 

  • la capacità di non confondere l’approvazione con la pigrizia. Approvare vuol dire che dovete capire che la situazione è reale e che in alcune situazioni è possibile lottare per avere dei miglioramenti alle volte importanti sotto tutti i punti di vista.

Non pensare al passato

Quando si presenta una disabilità è fondamentale focalizzarsi sul presente e non pensare al passato e alla vita e spensieratezza prima che si presentasse una situazione così difficile da affrontare nella propria vita. Per questa ragione una delle cose che bisogna fare per riuscire ad andare avanti è approvare in maniera completa questo problema, facendolo personale sotto tutti i punti di vista.

Ovviamente, non bisogna cancellare tutto, è importante conservare i propri ricordi che caratterizzano il passato, ma non fate in modo che abbiano presa su di voi, in quanto potrebbero rappresentare un ostacolo sulla stabilità mentale. Nel caso in cui notate che questi ultimi diventino ossessivi e pervadono la vostra mente in modo accentuato, l’unica cosa che potete fare è riempire la giornata facendo varie attività, così da tenervi impegnanti quasi sempre non dando spazio a ricordi e pensieri di nessun genere.

Come accettare la disabilità

Cercare di vivere la vita in maniera positiva

Una caratteristica che consente di affrontare nella maniera migliore in assoluto una situazione di disabilità è vivere con ottimismo. Essere di buon umore è importante, per questa ragione occorre in determinati casi imporselo come regola primaria. Questo aspetto aiuta a trovare una soluzione a tutto nella vita anche in queste circostanze.

  • Per fare questo non dovrete fare altro che vedere la parte positiva e buona nelle situazioni e in ogni piccolo aspetto. Nel caso in cui gli amici o i parenti smettono di venirvi a trovare o chiedono di voi significa che non amano vedervi felici, per questa ragione non bisogna dare un peso anzi occorre lasciare andare la negatività andando avanti su ciò che vi rende felici.
  • Inoltre, quando vi accade di esprimere un pensiero negativo cercate di meditare e fermarvi prima che sia troppo tardi. Ciò che dovete pensare continuamente è riuscire ad apprezzare qualsiasi circostanza anche quelle che risultano più scomode.

Rimanere in compagnia

Per avere gioia nella propria vita in caso di disabilità è fondamentale circondarsi di persone positive che adorano passare il tempo con voi. Sarete decisamente più contenti se condividerete numerosi momenti insieme a chi riuscirà a distrarvi e aiutarvi a non pensare alle questioni negative. Tra i consigli principali è suggerito realizzare degli eventi durante la settimana almeno 1 o 2 volte per uscire o chiacchierare dinanzi a una tazzina di caffè.

Pensare ai punti forza

Tutti coloro che ogni giorno si ritrovano a farsi forza in una circostanza di disabilità il più delle volte tendono a concentrarsi sui propri difetti personali sia a livello estetico sia mentale, facendosi dei complessi che alle volte possono comportare dei danni psicologici anche gravi.

Per ottimizzare il vostro stato d’animo è importante non realizzare un vero e proprio elenco delle problematiche salutari, per vivere in maniera sana e tranquilla dovrete dare la priorità alle cose belle e tutte le vostre capacità.

Un buon metodo per darvi forza consiste nel credere nelle proprie competenze e conoscenze in qualsiasi settore gradite, seguendo delle lezioni e dei corsi potrete avere degli esiti positivi.

Andare da uno specialista

Il psicologo è il professionista principale che consente di esternare i propri sentimenti e le emozioni che si racchiudono dentro di voi. Grazie alla professionalità e competenza di questa figura per quanto riguarda l’argomento disabilità avete la possibilità di seguire una terapia adeguata per avere dei miglioramenti.
Per di più è consigliato aprire il proprio cuore dicendo sempre la verità allo psicologo, così che quest’ultimo riesca a valutare bene la situazione e trovare la soluzione migliore per voi.

Frequentare sedute di terapia di gruppo

Un altro metodo per riuscire ad accettare la disabilità in maniera completa e coscienziosa è frequentare le sedute di terapia di gruppo. In linea generale se andate dal psicologo sarà direttamente lui a indirizzarvi alla partecipazione di tali incontri, in quanto risultano efficaci e funzionali in questo caso.

Come accettare la disabilità

Lato pratico

Oltre al lato emotivo è importante attuare anche quello pratico, per questa ragione è fondamentale non sentirsi mai in una situazione di troppo, il disagio dovrete eliminarlo definitivamente dal vostro essere.

Chiedere supporto quando non si è in grado di fare determinate cose è uno degli aspetti più essenziali da fare, perciò cercate di dare un’occhiata a chi vi è accanto come amici, parenti, familiari, infermieri, ci sarà sempre qualcuno pronto a darvi una mano.

Adottare un animale domestico rappresenta un punto chiave che vi permetterà di accettare la disabilità e affrontarla al 100%, la sua compagnia vi metterà di buon umore cambiandovi la vita in positivo. Il suo amore essendo incondizionato vi permetterà di trovare il lato buono in numerose situazioni cambiando la parte interiore di voi stessi in maniera ottimale e buona.

Informarsi per gli eventi di assistenza statali

Chi presenta una disabilità deve sottoporsi a vari controlli per accertarne e riconoscere la sua presenza. Per questa ragione se vi capiterà di dover ripetere le analisi o anche con un nuovo dottore non dovrete prendere questo cambiamento o ripetizione della visita come un qualcosa di negativo. Inoltre è consigliato ricercare qualche ente di beneficenza pronto a sostenervi per affrontare il vostro problema salutare e fisico a 360° in qualunque momento della giornata.

Continuare a svolgere i propri hobby nel tempo libero e prendersi cura di se rappresentano altri due aspetti fondamentali che vi aiuteranno vivere in maniera sana e tranquilla.

Trovare un impiego lavorativo che ricompensa le proprie capacità è un altro sistema essenziale che vi consentirà di accettare la vostra disabilità non facendovi sentire da meno a nessuno. Quindi è essenziale distrarsi e impegnare il proprio tempo nel lavoro così da non pensare ai problemi.

Accettare la disabilità di un figlio

Oltre che alla disabilità personale molte persone si trovano ad affrontare quella che colpisce il proprio figlio. Questa situazione rappresenta un vero e proprio problema per tante famiglie. Essere genitori è già un gran bel lavoro e affacciarsi in una circostanza di questa portata è decisamente un qualcosa di inaspettato e imprevedibile che condiziona la vita di entrambi fino alla fine dei propri giorni.

Per riuscire a prendere questo caso in maniera positiva bisogna innanzitutto non darsi la colpa di nulla, la natura spesso decide in determinati modi per suo volere e questo quindi non è colpa vostra.

Accettare di crescere e curare il proprio figlio disabile è una sfida di vita, ma allo stesso tempo bisogna assisterlo per garantirgli una vita migliore proprio in base alle sue capacità.

Un consiglio è quello di non isolarsi mai e di riempire la vostra vita e quello del vostro bambino piena di gioia e di persone che sono sempre pronte a darvi supporto e sostegno al fine di affrontare al meglio la disabilità e accettarla definitivamente e in maniera positiva.

 

Mi piacerebbe tanto leggere un tuo COMMENTO…
Iscriviti alla Newsletter
a fondo pagina per restare sempre aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *