Come rendere piacevole il soggiorno di un disabile in hotel?

La voglia di uscire di casa e di visitare nuovi luoghi a volte può essere molto forte. Trascorrere un po’ di tempo tra le bellezze della città può dare gioia e spensieratezza. Quando si vuole soggiornare in una nuova città però, è molto importante scegliere un hotel accessibile che sia pronto ad accogliere le persone diversamente abili.

Aspetti da curare in un hotel per disabili

Nelle prossime righe vedremo come rendere piacevole il soggiorno di un disabile in hotel, così da poter garantire dei giorni piacevoli agli ospiti.

Come rendere piacevole il soggiorno di un disabile in hotel

Bancone della reception con zona ad altezza del disabile in carrozzina

Per rendere il soggiorno piacevole è importante allestire un bancone della reception che abbaia le misure e l’altezza ideale per accogliere le persone disabili. Il termine accoglienza è fondamentale per mettere a proprio agio le persone che sono munite di sedia a rotelle, oppure hanno difficoltà nella deambulazione.

Un bancone che si pone in una condizione paritaria con il disabile rende l’atmosfera e l’esperienza di comunicazione migliore. Un hotel che sa mettere a proprio agio il cliente ha già soddisfatto per metà le sue aspettative.
Grazie al bancone della reception con zona ad altezza del disabile in carrozzina è possibile scambiare i documenti in modo semplice e veloce. Spesso si sottovaluta l’esigenza di doversi sporgere sul bancone, in questo caso si velocizzano anche le operazioni di comunicazione e interazione.

hotel per disabili bancone reception

Camera con spazi idonei a muoversi con la carrozzina

Per ottenere un soggiorno piacevole per una persona disabile, l’hotel deve impegnarsi nella realizzazione di camere ampie e perfette per muoversi con facilità.
Quando si realizza una camera ideale è indispensabile evitare spazi troppo chiusi o quantomeno una sensazione di chiusura. La disposizione del corridoio è la parte più rilevante, poiché anche se non troppo ampio deve garantire uno spostamento rapido e mai forzato.

Altro aspetto da tenere in conto per la realizzazione di una camera di qualità, risiede nella scelta dei colori. I colori chiari rendono gli ambienti più ampi e gioiosi, mentre i colori scuri infondono un senso di apatia.
Affinché si possano realizzare delle stanze ampie, pronte ad accogliere le persone diversamente abili, è molto impostante che ci sia un’illuminazione intelligente. Il posizionamento delle finestre e anche delle luci artificiali può essere determinante per mettere a proprio agio il cliente. Spesso è nei particolari che si ottengono i risultati migliori.

Bagno completamente accessibile con gli ausili necessari

Un hotel che mira a soddisfare le esigenze dei propri clienti sulla sedia a rotelle, deve allestire un bagno accessibile.
In molti casi l’accessibilità a un bagno è data principalmente da un accesso ampio e confortevole. La porta deve avere il minimo ingombro possibile e l’anta principale deve essere leggera e facile da aprire. Molti hotel scelgono una porta scorrevole per agevolare i clienti.

La maniglia per accedere ai servizi deve essere posizionata a un’altezza di 90 cm e la larghezza del vano non deve essere inferiore a 75 cm, come riportato nel decreto 236/89. Si consiglia però almeno una porta da 90 cm.
Anche gli ausili necessari possono fare la differenza, come l’accostamento laterale alla tazza del wc, una luce particolarmente forte e uno spazio di manovra che garantisca almeno 100 cm per il wc.
I corrimani per disabili devono essere posizionati a un’altezza di 80-90 cm dal pavimento, con un distacco dalla parete di almeno 5 cm.

Oltre agli aspetti tecnici, un bagno di un hotel può anche inserire dei disegni che siano di ispirazione sulle pareti, così da rasserenare l’animo di chi non è abituato a un nuovo luogo dove curarsi dei suoi bisogni.

Hotel con bagno per disabili accessibile

Disporre di alcune biciclette per disabili

Oltre agli aspetti interni all’hotel è importante ricreare un ambiente confortevole anche al suo esterno. Negli ultimi anni sempre più hotel offrono servizi per visitare le città vicine, dando vita a dei percorsi culturali di grande interesse.

Lo spostamento in città può essere agevolato utilizzano biciclette elettriche per disabili, molto utili per infondere gioia e spensieratezza. La felicità dei propri clienti è fondamentale per ottenere la loro soddisfazione e un soggiorno perfetto.
Alcuni hotel hanno la necessità di chiedere autorizzazioni comunali per poter allestire un servizio di questo genere. Ma ne vale assolutamente la pena per migliorare l’inclusività di chi non può muoversi in un nuovo contesto cittadino.

hotel bici per disabili

Rendere la piscina accessibile con un sollevatore

Un hotel che dispone di una piscina è già un passo avanti per garantire gioia alle persone diversamente abili, il rapporto con l’acqua e con gli elementi naturali è una fonte di grande intrattenimento.
Rendere l’accesso alla piscina più semplice possibile è altrettanto importante. Affinché si possa avere un’ottima accessibilità è indispensabile installare delle rampe a norma di legge. La regola vorrebbe che l’inclinazione delle rampe non debba essere superiore all’8%, ma si consiglia di realizzare rampe che non superino il 4% di inclinazione. In questo modo il disabile è completamente indipendente.

Una volta arrivati in piscina, gli ospiti avranno la necessità di calarli in acqua. L’installazione di un sollevatore per piscine può fare la differenza per consentire a chi non riesce a deambulare di immergersi senza problemi.
Oltre al sollevatore, un hotel accessibile ai disabili di qualità dovrebbe munirsi di personale specializzato per l’inclusione in piscina. Non tutte le persone disabili amano cimentarsi, per timidezza, nelle nuotate in piscina. Grazie a un personale volenteroso è possibile rendere più piacevole il coinvolgimento tra persone disabili e gli altri clienti in acqua.

hotel sollevatore per piscine disabili

Allestire giochi inclusivi da esterno

Nel caso in cui un hotel avesse dello spazio esterno sufficiente, potrebbe allestire delle aree dedicate al movimento e ai giochi inclusivi.
Sebbene l’impiego della sedia a rotelle potrebbe sembrare un ostacolo, ci sono centinaia di giochi che si possono fare seduti. Il movimento può essere eseguito direttamente dalla sedia a rotelle senza alcun problema.
I giochi più apprezzati dalle persone disabili sono quelli interattivi, cioè quelli in cui più persone collaborano tra loro per risolvere un enigma.

In questa bellissima atmosfera giocosa è possibile ricreare un clima di inclusività con adulti e bambini, rendendo di fatto il soggiorno in hotel un passatempo gioioso e indimenticabile.
Gli hotel più attenti a questa tematica, all’esterno della loro struttura, installano diverse tipologie di giochi. Ogni gioco è indicato per differenti disabilità, così da accontentare proprio tutti. La gestione dei giochi non deve essere lasciata alle persone disabili, ma a persone che sappiano come interagire con le varie condizioni di disabilità.

Adibire spazi liberi da ingombri nella palestra per la ginnastica

Uno degli aspetti più importanti per gli hotel risiede nella gestione della palestra. La gran parte dei disabili sceglie l’hotel in cui soggiornare in base agli ingombri presenti.
Le sensazioni di libertà e di mobilità sono indispensabili per rendere piacevole un soggiorno. Affinché si possano ottenere dei risultati soddisfacenti è opportuno adibire degli spazi senza ingombri. In questo modo le persone disabili possono intrattenersi in palestra senza incorrere in spiacevoli fastidi o incidenti fortuiti.
Allestire un’area dedicata potrebbe essere una buona soluzione, ma è fondamentale che non dia una sensazione di distacco dalla palestra comune.
Gli hotel più importanti creano degli eventi in palestra volti all’attività fisica inclusiva. Grazie agli esercizi effettuati insieme ad altre persone si crea un’atmosfera di lavoro fisico sano e stimolante.

Offrire servizi esterni all’hotel dedicati ai disabili

come ad esempio Taxi, spiagge accessibili con ausili, lezioni di Ippoterapia, qualche sport o attività accessibile in zona.
All’esterno della struttura alberghiera è possibile ricreare non solo giochi inclusivi, ma anche aggiungere servizi molto utili. Dal servizio taxi alle indicazioni più comode per raggiungere spiaggia e aree riservate. Tutto deve essere pensato in funzione della comodità per il disabile.

Offrire disponibilità in caso di necessità dell’ospite

Ultime, ma non meno importanti, caratteristiche da valutare per garantire un soggiorno piacevole in hotel, sono l’ospitalità e l’assistenza.
Una persona disabile potrebbe aver bisogno di aiuto in qualsiasi momento sia psicologicamente che fisicamente, un servizio volto a intervenire prontamente è importante per garantire tranquillità

 

Puoi consultare le sezioni di Approfondimenti come Catalogo Ausili per disabili, Biografie e testimonianzeSport per disabiliBenessere & FelicitàViaggi per disabiliFisco e Legge 104Sessualità disabili… oppure visita Annunci Online & Mercatino Ausili: cerco, vendo e offro.

Iscriviti alla Newsletter a fondo pagina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *