I migliori dispositivi diagnostici un aiuto concreto per la vita di anziani e disabili

Gli anziani e i disabili sono categorie che necessitano di un aiuto concreto tra le mura domestiche, sia a livello di movimento che di diagnosi e controllo delle loro patologie.
Fortunatamente esistono in commercio dispositivi in grado di renderli maggiormente autonomi e di poter svolgere le verifiche necessarie in casa, senza doversi sempre recare all’esterno, soprattutto se si soffre di problemi motori o difficoltà nella gestione del proprio corpo.

In questo articolo vedremo nel dettaglio quali sono gli apparecchi che non dovrebbero mai mancare in contesti simili, poiché lo scopo è migliorare la qualità della vita di questi individui e rendere ogni operazione il più semplice possibile sotto ogni punto di vista.
Il suggerimento preliminare è di affidarsi a un serio rivenditore, che offra brand e linee di livello superiore dal punto di vista della comodità, della funzionalità e della resa nel tempo, grazie all’impiego di materiali capaci di resistere all’usura e alle continue sollecitazioni.

Bilance pesapersone elettroniche e digitali

Possedere in casa una normale bilancia pesapersone sulla quale controllare il proprio peso è importante per tenere sotto controllo eventuali anomalie.
In commercio è possibile trovare modelli di ogni genere, caratterizzati da una tecnologia semplice e intuitiva e da un display elettronico che indica non solo il peso, ma anche altri parametri utili come la massa grassa.
Questo avviene se si opta per un modello di Bilance pesapersone impedenziometrica diagnostico, che darà un’idea più precisa dello stato di salute soprattutto se si soffre di alcune patologie invalidanti come ad esempio l’obesità o al contrario l’anoressia.

Invece di recarsi spesso in farmacia per controllare il proprio stato in tal senso, è possibile eseguire l’operazione tra le mura domestiche e realizzare uno storico in modo da avere sempre la soluzione sotto controllo.
Per una persona disabile si tratta di un apparecchio decisamente utile, poiché sarà sufficiente solo salirci sopra in piedi e lasciare che esegua la sua misurazione in totale autonomia e nel giro di pochi secondi.

 

Misuratori della pressione arteriosa

Sono moltissime le persone tra anziani e disabili che soffrono di problemi legati alla pressione arteriosa, cioè la forza esercitata dal sangue pompato dal cuore sui vasi sanguigni.
Tenere sotto controllo questo parametro è essenziale per impedire l’insorgenza di alcune gravi manifestazioni, come l’ictus e l’infarto, la maggiore causa di morte dell’ultimo periodo.
Per evitare di dover eseguire tale misurazione in farmacia o dal medico, è opportuno dotarsi di un semplice macchinario domestico, che si stringe attorno al braccio per effettuare il suo compito e dare un risultato nel giro di pochi minuti.
Se avete la necessità di misurare la pressione più volte al giorno e in differenti contesti, potrete scegliere un dispositivo da polso, che presenta dimensioni decisamente ridotte e viene solitamente trasportato comodamente all’interno della sua scatola.
Solitamente, insieme ai valori della pressione minima o massima, viene dato anche quello del battito cardiaco, due variabili che possono essere prese in considerazione insieme per eseguire una diagnosi completa dello stato di salute.
Una volta azionato l’attrezzo, sarà necessario posizionare il braccio dritto davanti a sè e rilassato, attendendo che si gonfi il tessuto e rilevi correttamente il valore, che apparirà sul display un maniera inequivocabile.

 

Misuratori per il controllo della Glicemia

Misuratori per il controllo della Glicemia

Il diabete è un problema da tenere sotto controllo con estrema attenzione, soprattutto se coinvolge le persone anziane o quelle disabili, poiché porta una serie di effetti collaterali secondari che è bene evitare.
In commercio esistono diverse soluzioni, tutte formate da un corpo centrale dotato di display moderno e funzionale.
Alcuni modelli utilizzano un normale pungidito, costituito da un ago di piccole dimensioni che preleva un piccolissima quantità di sangue, altri una penna che risulta totalmente indolore e quindi rende meno fastidioso in momento della verifica dei parametri.
In dotazione sono solitamente fornite delle strisce e delle lancette, utilizzate per ottenere il valore esatto.
Alcuni apparecchi offrono la possibilità di salvare lo storico anche per diverse settimane, così da poter portare al medico una relazione completa del proprio stato di salute non solo nel breve termine ma anche nel medio.
Se desiderate evitare il prelievo di sangue, avete la possibilità di optare per misuratori della glicemia che utilizzano sensori da applicare sul corpo e da tenere per un massimo di 14 giorni.
Si tratta tuttavia di una modalità che potrebbe risultare piuttosto scomoda sotto i vestiti, staccandosi dalla pelle e impedendo così di ottenere dei valori adeguati al momento.

 

Strumenti per la pressoterapia

La presso terapia non è solo un valido trattamento estetico volto ad eliminare i liquidi in eccesso e favorire il drenaggio della cellulite, ma anche un ottimo modo per curare i ristagni che vanno a formarsi negli arti inferiori delle persone anziane o che soffrono di disabilità e desiderano alleggerire le gambe dopo una giornata faticosa.
Parliamo di un macchinario che può essere comodamente utilizzato tra le mura domestiche e consiste in una sorta di calzari che utilizzano il calore e la pressione per compiere al meglio il proprio compito.

Se indossati più molte alla settimana tengono sotto controllo la formazione di edemi, che a lungo andare nel tempo potrebbero provocare dolori e pericolosi gonfiori. Ad essere eliminate sono anche le tossine nocive, godendo di un relax impareggiabile in tutta la zona.

L’investimento iniziale può rivelarsi leggermente oneroso, ma certamente meno di eseguire sempre trattamenti presso centri specializzati, che offrono pacchetti a prezzi tutt’altro che modici.
Curare la circolazione è quanto mai essenziale quando su supera una certa età e gli arti non rispondono più come dovrebbero, apparendo dolenti e talvolta gonfi.

La ritenzione idrica può trasformarsi in una vera e propria patologia, invalidante non solo a livello estetico ma anche funzionale, pertanto il suggerimento è di acquistare un apparecchio di questo genere e utilizzarlo con una certa costanza.


Pulsossimetri e saturimetri

In un periodo storico come quello che stiamo attraversando, possedere un saturimetro in casa potrebbe fare la differenza in situazioni di emergenza.
Si tratta di un dispositivo di piccole dimensioni che viene utilizzato per controllare i livelli di ossigeno nel sangue e verificare se questi scendono sotto una determinata soglia di guardia.
È sufficiente porlo sul dito e attendere che rilevi il valore nel giro di pochi secondi e in ogni momento della giornata, poiché l’apparecchio può essere portato comodamente in borsa.
In questo modo non sarà necessario recarsi in ospedale al sopraggiungere di una crisi respiratoria, ma sarà possibile monitorare la situazione in casa e intervenire solo se le condizioni lo richiedono.
Parliamo di uno strumento utilizzato ultimamente per tenere sotto controllo la pandemia di Covid, utilizzato negli ospedali e in mabito domestico quando il quadro clinico peggiora per intervenire prontamente.
Parliamo di un attrezzo dal prezzo piuttosto contenuto, che è possibile trovare in ogni rivenditore autorizzato.

 

Termometri digitali

Il termometro è parte del kit di base che dovrebbe essere presente in ogni casa, a maggior ragione se abitata da persone anziane o disabili.
In commercio sono stati lanciati prodotti diversi rispetto a quelli ai quali siamo abituati, come ad esempio dispositivi che si poggiano sulla fronte come una sorta di pistole e rilevano la temperatura corporea nel giro di pochi secondi, senza dover attendere i canonici 5 minuti di un dispositivo tradizionale.

I prezzi sono piuttosto contenuti, poiché nell’ultimo periodo tutti i locali commerciali o comunque aperti alla presenza continuativa di persone ne hanno acquistato uno per controllare e contenere la diffusione del covid.
Se avete necessità di misurare la temperatura più volte al giorno, il consiglio è di optare per la comodità e selezionare un modello digitale che possa ridurre i tempi e dare un quadro estremamente preciso, così da creare uno storico da presentare poi successivamente al medico per eseguire una diagnosi definitiva.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *