Montascale a poltroncina per disabili: vantaggi per la qualità della vita e autonomia

Strumenti sempre più diffusi, i montascale a poltroncina per disabili sono stati pensati per migliorare l’autonomia degli anziani con problemi di deambulazione, sovrappeso o con affaticamento respiratorio.

Comodi, confortevoli e di diverse misure, consentono di trasportare oggetti da un piano all’altro dell’abitazione, migliorando la qualità della vita. Ma come funzionano in realtà e quali altre caratteristiche hanno? Conosciamoli meglio.

Cosa sono i montascale a poltroncina per disabili?

Con l’età aumentano gli acciacchi e le difficoltà motorie. Salire anche pochi gradini di una scala diventa un’impresa ardua, specialmente se si hanno problemi di mobilità. A tal proposito, per venire incontro alle necessità di anziani con ridotte capacità motorie e abbattere le barriere architettoniche presenti in un’abitazione è possibile installare dei montascale a poltroncina. Utile supporto per affrontare un’intera rampa di scale senza pensieri e soprattutto senza affaticare la struttura ossea ormai provata dagli anni.

Le comode sedute motorizzate sono provviste di braccioli e poggiapiedi che scorrono su una rotaia. Le potenti batterie ricaricabili sono capaci di far funzionare un motore elettrico a 24 volt in corrente continua. Il tipo di alimentazione, inoltre, permette il movimento del montascale anche in caso di interruzione della corrente elettrica. Approssimativamente, una carica consente di effettuare 15–20 viaggi su e giù per una scala di 12 metri.

Molto versatili, i montascale a poltroncina per disabili possono essere posizionati all’interno o all’esterno di un’abitazione. Per soddisfare le diverse esigenze, il mercato offre un’ampia varietà di modelli, da quelli a scale dritte (peraltro i più diffusi), a quelli a scala curva che si adattano perfettamente al design della struttura.

Montascale a poltroncina per disabili

Quali vantaggi offrono i montascale a poltroncina per disabili?

La disabilità non deve essere intesa come una limitazione ed è per questo che entrano in gioco i montascale a poltroncina. I benefici apportati dall’installazione sono davvero tanti:

  • sono sicuri. Ideali per le persone anziane con problemi di mobilità o con andatura difficoltosa, infatti, riducono i rischi di cadute. Lo scopo principale di questi strumenti motorizzati è migliorare la qualità della vita e rendere più semplici i movimenti, soprattutto in presenza di scale che con gli anni rappresentano un’importante barriera architettonica.
  • Montascale a poltroncina per disabiliAgevolano il trasporto di qualsiasi oggetto. I recenti modelli sono dotati di appositi spazi o tasche capienti che permettono di trasportare su per le scale le buste della spesa, senza dover fare alcuna fatica.
  • Hanno dimensioni contenute. I modelli più obsoleti (per intenderci quelli che apparivano nelle pubblicità datate in tv o nei giornali) erano piuttosto ingombranti e rappresentavano un grande svantaggio soprattutto per chi disponeva di spazi piuttosto ristretti, tipici delle abitazioni di vecchia fabbricazione ma anche dei piccoli appartamenti di città. Oggi, sono stati soppiantati da modelli di ultima generazione salva-spazio, progettati e costruiti proprio per non occupare volumi eccessivi.
  • Ampia scelta e colori. I moderni montascale sono un vero e proprio complemento d’arredo. È possibile sceglierne la finitura, in modo che possano integrarsi perfettamente con lo stile degli interni, senza deturpare in alcun modo la bellezza dell’arredamento.
  • Facili da maneggiare. Non tutti gli anziani hanno un buon rapporto con la tecnologia. I montascale a poltroncina per disabili, invece, sono estremamente facili da utilizzare e dotati di un apposito telecomando. Pochi pulsanti per il controllo dell’apparecchio, attraverso cui sarà possibile far salire o scendere la seduta lungo la rotaia, senza troppe complicazioni.
  • Sono sempre pronti all’uso. Al punto di partenza e di arrivo viene posizionato un sistema di ricarica automatica che consente di avere sempre il montascale carico, attivo anche in caso di black-out.
  • Lunga durata delle batterie. In base alla frequenza di utilizzo del montascale, le batterie possono avere una durata compresa tra i tre e i cinque anni, trascorsi i quali bisognerà provvedere alla loro sostituzione per poter usufruire ancora dei comodi servizi offerti dall’apparecchio. Un tecnico effettuerà il cambio, valutando la carica rimanente mediante un tester.
  • Garanzia. Con l’acquisto di un montascale a poltroncina per disabili, si ha diritto ad una garanzia iniziale oppure ad un contratto di manutenzione e un piano di assistenza.
  • Velocità graduale. Nel rispetto della norma vigente, la velocità massima è di 0,10 m/s, con una riduzione in prossimità di curve, alla partenza e all’arrivo in modo da impedire bruschi movimenti oppure fastidiosi strattoni.
  • Versatilità. I montascale a poltroncina per disabili sono sia per esterno che per interno.

Prezzi dei montascale a poltroncina per disabili e detrazioni fiscali

I montascale, da sempre, hanno un costo non indifferente giustificato dai sistemi di funzionamento all’avanguardia che richiedono una tecnologia avanzata. Tuttavia, è utile sapere che chi è in possesso dei requisiti necessari può usufruire di interessanti agevolazioni fiscali.

Agevolazioni Fiscali e Detrazioni -75%

Nello specifico, sull’acquisto di un dispositivo motorizzato viene applicata l’Iva al 4% e non al 22%. Inoltre, è possibile detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 19% dell’intera spesa sostenuta, in base all’articolo 13-bis del DPR n° 917 del 22/12/1986.

Ma non finisce qui, perché chi decide di installare un montascale a poltroncina in un immobile di proprietà, in usufrutto, in locazione oppure in comodato d’uso, può avvalersi della detrazione di un importo pari al 50% della spesa sostenuta. Queste agevolazioni rendono più accessibile l’acquisto di un dispositivo per la mobilità semplificata di un disabile.

Montascale a poltroncina per disabili

Quali sono i criteri per scegliere un montascale a poltroncina per disabili?

Come già accennato, i modelli di montascale a poltroncina per disabili sono davvero tanti. Il mercato offre un’ampia varietà di articoli dotati di diversi optional. Per poter effettuare un acquisto consapevole è necessario documentarsi bene sul prodotto e valutare le caratteristiche tecniche, scegliendo il dispositivo più adatto alle specifiche esigenze, lasciandosi magari consigliare da un esperto.

Prima di comprare, è opportuno raccogliere tutte le informazioni utili sulle aziende produttrici, prediligendone una affidabile, specializzata e con un’esperienza comprovata nel settore.

Il sopralluogo preliminare è indispensabile per valutare le potenzialità del modello e stabilire se è adeguato all’ambiente. Acquistare un montascale a poltroncina è un’operazione importante che richiede molta attenzione, poiché si tratta di strumenti che devono garantire la massima sicurezza.

Alcuni montascale ad esempio possono non essere adatti per una scala curva o ancora costituire un problema per chi deve convivere con una sedia a rotelle. Nella valutazione bisogna tenere in considerazione la presenza di sensori anti-urto e della cintura di sicurezza, nonché la portata massima, la larghezza dei braccioli e se questi possono essere regolati o meno. Ecco perché in questa fase conviene affidarsi ad un esperto del settore che potrà fornire tutti i suggerimenti necessari, in modo tale da poter effettuare la scelta migliore, senza alcun pentimento.

 

Richiedi una Consulenza Telefonica o Videochiamata

 

    BROCHURE E ASSISTENZA

    Ricevi gratis e senza impegno assistenza, brochure e preventivo.
    Riceverai risposta direttamente dal produttore o distributore:

    Ho preso visione e Accetto la Privacy Policy di DisabiliNews.com

    Iscrizione Newsletter

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *